Video-interattivi nati dall’incontro del Gaslini di Genova con una startup italiana, specializzata nella video-interattività

L’Istituto scientifico pediatrico IRCCS Giannina Gaslini e la starup specializzata in video – interattività Hypex hanno presentato “Space for Children”, un originale videogioco interattivo.

Nel video game i bambini interagiscono con i protagonisti di una storia, attori in carne e ossa, all’interno di vere riprese filmiche, acquisendo attraverso delle mini sit-com, Fanta-Comedy, composte anche da quiz e puzzle da risolvere, informazioni fondamentali sul difficile contesto in cui si trovano. 

I protagonisti dei cortometraggi video-interattivi saranno due bambini (nella versione children) o due adolescenti (nella versione kids). I ragazzi non interagiranno con i modelli 3D ma con attori reali, nelle riprese di azioni dal vivo, che agiranno sui desideri dello spettatore in un modo completamente nuovo.
Con semplici gesti o movimenti delle dita sul touch screen, i giovani spettatori/registi potranno decidere quali azioni il protagonista dovrà compiere per risolvere un problema, determinandone azioni e comportamenti.

I video saranno fruibili tramite smartphone e tablet, sia Apple che Android. "Space for Children” è finanziato dall’ESA, Agenzia Spaziale Europea attraverso il bando “Space in response to COVID-19 outbreak”, su proposta dell ’Agenzia spaziale Italiana (Asi), in accordo con il Ministro per l'innovazione tecnologica e la digitalizzazione (Mid).

https://www.facebook.com/istitutogaslini/

https://www.instagram.com/ospedale.gaslini/

https://twitter.com/ospedalegaslini