Eventi a La Spezia e provincia nell’anno che ricorda la morte del grande poeta

Il 2021 è l’anno del settecentesimo anniversario della morte di Dante Alighieri.

La Spezia con la sua provincia saranno protagoniste delle celebrazioni con tante iniziative, come l’adesione al progetto “Le vie di Dante” con i comuni di Sarzana, Castelnuovo, Fosdinovo, in cui saranno molte le mostre, i convegni, gli incontri, le  presentazioni e le rievocazioni, a cominciare dalla famosa “Pace di Dante” del 1306, quando proprio l’autore della Divina Commedia fu tra i protagonisti della pace tra i Malaspina e i vescovi di Luni.

In programma la creazione di una rete dei luoghi danteschi lunigianesi mentre il prossimo “Festival della Mente” a Sarzana dal 3 settembre 2021 sarà dedicato a Dante.
Il Comune della Spezia ha aderito al sistema turistico interregionale denominato "Le vie di Dante tra Liguria e Toscana". Il Comitato spezzino della Società Dante Alighieri ha preventivato una serie di manifestazioni: il 20 gennaio 2021, alle 17, si terrà una conferenza che darà l’avvio alle attività per il corrente anno, tenuta da Irene Giacchè, dell’omonima casa editrice spezzina.
Il 3 marzo alla Spezia, nella chiesa dei SS Giovanni e Agostino andrà in scena la lettura del Paradiso; mentre in data da definire arriveranno poi la lettura del Purgatorio e dell’Inferno.

Il 25 marzo, in occasione del “Dantedì” nazionale, in collaborazione e con il patrocinio del Comune di Bolano, alle ore 16, in piazza Castello a Bolano, si terrà una conferenza dal titolo: “Dante e Bolano. Un castello conteso nella lunigiana medievale”.

Alla Spezia, in data da determinare causa Covid, si terrà la rassegna cinematografica Dante ed il Cinema, ciclo di 4 incontri, dei quali 3 con la proiezione di filmati inediti danteschi.
Dal 23 al 25 giugno al Palco della Musica della Spezia declamazione di brani Danteschi da parte di poeti e artisti e semplici cittadini.

Il 6 ottobre, a Sarzana, cerimonia ufficiale di conferimento della cittadinanza benemerita a Dante Alighieri.

Il 9 ottobre nel comune di Ameglia, presso il Monastero del Corvo, di scena “Dante poeta d’amore. La Vita nova e le Rime”.
Anche Castelnuovo Magra farà la sua parte con un libro tattile di tessuto, componibile, avente come tema la Pace di Dante.