A Genova saranno presenti tutti i grandi marchi di ogni settore, cantieri, Yachts & Superyachts, motori, tech trade

Quasi 1.000 i brand presenti al 61° Salone Nautico Internazionale di Genova: cantieristica, servizi, vela, imbarcazioni e sistemi di navigazione e molto altro, italiani ed esteri.

Ci saranno al Salone Nautico Sanlorenzo, Azimut Benetti, Gruppo Fipa, Amer Yachts, Bluegame, Pardo Yachts, Rio Yachts e Sessa Marine. Conferme anche dall’estero con Princess e Sunseeker mentre tornano a Genova quest’anno Baglietto, Ferretti Group, Cranchi Yachts, Absolute, Arcadia Yachts e Sirena Marine.

Anche nel Sailing World conferme sia dall’Italia sia dall’estero con le ultime novità di Cantiere del Pardo, Solaris Yachts, Nautor’s Swan, Mylius Yachts, Vismara Marine e Italia Yachts.

In passerella i cantieri francesi Beneteau, Jeanneau, Dufour, i tedeschi Bavaria Yachts e Hanse e i danesi di X-Yachts. Ancora in tema di “vela”, la banchina D è interamente dedicata ai multiscafi con le presenze di Fountaine Pajot, Bali, Dufour e C-Catamarans, un settore di sempre maggiore successo tra il pubblico anche per la formula charter.

Quest’anno uno spazio particolare è dedicato alle imbarcazioni tradizionali del Mediterraneo, i gozzi, che hanno in Liguria e in Campania i loro luoghi d’elezione. Saranno presenti le ultime realizzazioni di Giorgio Mussini, Apreamare, Sciallino, Cantiere Patrone Moreno, Gozzi Mimì e Nautica Esposito che tengono sempre viva la tradizione del legno e dei maestri d’ascia.

Una nuova area nel Boating Discovery sarà quella dedicata alle imbarcazioni da pesca e dei fisherman con la presenza, tra gli altri, di 3B Craft, Axopar, Boston Whaler, Pursuit e Nuova Tuccoli.

In tema di “motorizzazioni” il 61° Salone Nautico registra il ritorno delle aziende leader nel segmento dell’entrobordo come Cummins, Lombardini, Volvo Penta, Man, Nanni, assieme a quelle che operano nel settore dei generatori e degli impianti di bordo come Mase e SAIM. I motori fuoribordo sono, assieme alle imbarcazioni pneumatiche, protagonisti dello spazio al piano terra del Padiglione B: tutti presenti i marchi con grandi novità da Selva a Honda, da Evinrude a Yamaha fino a Suzuki. Insieme a loro l’eccellenza della più grande produzione del mondo di imbarcazioni pneumatiche con i gommoni Zar, Capelli, BWA, Ranieri International, Marlin Boats, Nuova Jolly, Joker, Master, Lomac, MV Marin, Mar.co.

Il piano superiore del Padiglione B, nel settore Tech Trade, ospita il mondo della componentistica e dell’accessoristica.
Il Padiglione è ‘Sold out’ dal 12 luglio con tutti i protagonisti del settore che rappresentano un punto di forza del Made in Italy. Osculati, Besenzoni, Quick, Veleria San Giorgio, Foresti e Suardi, F.lli Razeto e Casareto, Uflex e Ultraflex, Gianneschi, Garmin, Furuno e Raymarine sono solo alcuni dei top player di questo comparto. Le prove in mare, una delle peculiarità del Salone Nautico di Genova, saranno ancora più fruibili grazie al nuovo layout e si potranno svolgere nell’arco dell’intera giornata espositiva, su appuntamento.

https://salonenautico.com/lista-espositori-2021/

Immagine tratta da https://salonenautico.com