Parco o area geografica di appartenenza: 
Parco Naturale Regionale del Beigua

L'Etichetta Olè si compone di tre pittogrammi:

Monterosso

L’azienda si estende su 110 ettari nello splendido ambiente naturale del Parco Beigua, all’interno dei quali il gregge pascola liberamente; una fitta rete di sentieri e passeggiate interne conducono a siti di rara bellezza e di indubbio interesse geologico come le Rocce Nere e i conglomerati del “Gran Canyon della val Gargassa”.
L’allevamento è certificato biologico dal 2017 (Cod. IT BIO 006F436) e l’azienda promuove la sostenibilità ambientale autoproducendo energia da fonti rinnovabili.
Dal nostro latte vengono prodotti, grazie alla sapiente arte di casari appassionati, formaggi freschi e stagionati venduti direttamente in azienda; da non perdere i salamini di capra: specialità dell’azienda.
All'allevamento è affiancata l'attività di agriturismo con affitto di abitazioni indipendenti per godere di un'unica esperienza di full immersion nella natura incontaminata.
Siamo iscritti all'albo delle fattorie didattiche della Regione Liguria.

Indirizzo: Via Valle Gargassa 13 - 16010 Rossiglione Ge
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Contatto telefonico: 3450761884


Facebook: https://www.facebook.com/Agriturismo-monterosso-105130392885208
Web: www.agriturismomonterosso.it

Prodotti

Formaggi freschi di capra

Fanno parte di questi prodotti: CAPRICCIO, prodotto in piccoli stampini, senza impasto del coagulo, dal delicato sapore. Si consuma freschissima ma, grazie alla sua lavorazione ed al confezionamento sottovuoto, si conserva egregiamente; AROMATIZZATO, formaggio fresco e cremoso con aggiunta di erba cipollina fresca; PRIMO SALE, freschissimo, leggero e gustoso. Ideale con fave e salame; CAPRICOTTA, ricotta ottenuta dal siero del latte di sola capra lavorato ed estratta per affioramento, è un prodotto che fa della freschezza la sua forza. Delicata al palato, perfetta da abbinare a composte di frutta, confetture o miele.

Formaggi di capra a breve stagionatura

Fanno parte di questi prodotti: DOLCECAPRA, formaggio dal sapore fresco e delicato e per questo adatto a tutti i palati. A pasta morbida, breve stagionatura (3 settimane). Ideale per chi vuole garantirsi i vantaggi e la digeribilità del latte di capra, ma che non ama i gusti decisi; PAESANELLA, formaggio dalla pasta morbida e crosta edibile (ricorda il Belpaese). Buono già dopo 10 giorni di stagionatura, mantiene inalterate le sue caratteristiche anche con l'avanzare delle settimane, che anzi ne esalta il sapore e la compattezza; CACIOTTELLA A CUORE MORBIDO, formaggio semi-fresco che mantiene al suo interno un caratteristico “cuore morbido” che, all’assaggio, esalta il sapore sapido del latte di capra. Il carattere delicato lo rende un formaggio adatto ad ogni occasione, è ottimo degustato con un aperitivo, abbinato ad un bianco frizzante o lievemente mosso; SAPORELLO, formaggio a pasta semidura e friabile, ricorda la feta greca, ma con un gusto decisamente più spiccato (la feta è prodotta con 80% di latte ovino). Ottimo da aggiungere in insalate o nella preparazione di torte salate.

Formaggi stagionati di capra

Fanno parte di questi prodotti: TOMA DELLA ROCCA, formaggio a lunga stagionatura ma a pasta abbastanza tenera anche se compatta, ottenuta da latte intero esclusivamente caprino; CACIOTTA DELL'IMPERATORE, caciotta a pasta tenera ottenuta da latte intero esclusivamente caprino. Si presenta con pasta compatta e molto profumata di pascolo. Il sapore è delicato. Ottima in tavola accompagnata da una composta di pere e da vini leggeri e fruttati. È una tenera bontà indicata ai consumatori attenti agli aspetti dietetici e nutrizionali dell'alimentazione; STAGIONATO SAPORITO, caciotta di lunga stagionatura, minimo 6 mesi. Forma tipo toma.

Yogurt da bere di latte caprino

Yogurt contraddistinto da una consistenza più fluida che lo rende adatto ad essere “bevuto” senza aver la necessità di cucchiaini, rendendolo una comoda merenda da portarsi a passeggio. Prodotto al naturale o aromatizzato con vari gusti (lampone, frutti di bosco, arancia e zenzero, ecc.) per un'esperienza più “golosa”.

Formaggi misti capra/vacca

Fanno parte di questi prodotti: ‘CIOTTINA DI LUCA, ottenuto dalla lavorazione di latte di capra (40-45) e latte di mucca (55-60%) miscelati. Saporito ma non troppo intenso. Al palato richiama il sapore del latte appena munto; SCAMORZELLA, di pasta filata ottenuta dalla lavorazione del latte di capra (40-45%) e latte di mucca (55-60%) miscelati. Grazie alla sua freschezza, il sapore è dolce e delicato con ricordi aromatici di latte caprino. Ottima per accompagnare insalate, da grigliare alla piastra o negli spiedini, o accompagnata da composte o miele di castagno; TALE' DI MONTEROSSO, di media stagionatura a pasta morbida dolce e gustosa di consistenza uniforme ottenuto dalla lavorazione del latte caprino e vaccino. Si presenta in forme quadrate con crosta leggermente rugosa. Il suo delicato sapore caprino si esalta a seconda i diversi gradi di stagionatura abbinandosi a frutta fresca o secca, verdure o composte, il tutto creando piacevoli contrasti al palato. Ideale anche da usare in cucina (per es. con polenta); RICOTTA MISTA, ottenuta dal siero del latte (misto capra e vacca) lavorato ed estratta per affioramento, è un prodotto che fa della freschezza la sua forza. Delicata al palato, perfetta da abbinare a composte di frutta, confetture o miele.

Salame di capra

Ottimo salame da mangiare poco o mediamente stagionato. Il suo impasto si ottiene mescolando la carne magra di capra con il grasso nobile di maiale: nonostante la presenza di carne di suino, il salame di capra resta comunque un insaccato più magro dei comuni salami in commercio. Ha forma cilindrica, abbastanza panciuto, colore rosso scuro. La consistenza non è sempre uguale perché dipende dalla durata della stagionatura. Si percepisce distintamente al palato che si tratta di una miscela meno “unta”.