Parco o area geografica di appartenenza: 
Parco Naturale Regionale dell'Antola

L'Etichetta Olè si compone di tre pittogrammi: 

Pensa

L’agriturismo Pensa, si trova a 1050 metri s.l.m. nel comune di Torriglia, tra la Val Brugneto e la Val Trebbia. In questo territorio selvaggio e marginale, come l’appennino genovese, Emanuela e Domenico allevano capre meticce, rustiche e adatte a pascoli su terreni ostili, con il loro latte producono formaggi. La loro idea di allevamento si basa sulla convivenza pacifica con gli animali selvatici della valle, tra cui anche il lupo. Questo approccio permette di dare un’identità ai loro prodotti e raccontarne la storia, salvaguardando la biodiversità delle specie che popolano la zona. L’elemento distintivo delle loro preparazioni sono le materie prime, autoprodotte o provenienti da altre aziende agricole del territorio.

Indirizzo: Località Pensa 1, 16029 Torriglia, Genova
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Contatto telefonico: 3470401287


Facebook: https://m.facebook.com/agriturismo.pensa/?locale2=it_IT

Prodotti

“Forésto” della Pensa

Formaggio caprino artigianale stagionato, erborinato a pasta dura. La stagionatura di minimo 60 giorni, la lavorazione che non prevede aggiunta di fermenti e la stagione in cui viene prodotto ne esaltano i profumi e i sapori dell’erba dei nostri pascoli e fanno sì che gusto e consistenza non siano standardizzati. Il gusto deciso diventa piccante con l’avanzare della stagionatura. Da gustare a fine pasto accompagnato da vini passiti, come parte di un tagliere rustico o come tocco di sapore e originalità sopra una semplice pasta al pomodoro.

Il "Nero"

Formaggio caprino da consumarsi fresco o dopo breve stagionatura (15 giorni). Ottenuto con latte termizzato con aggiunta di yogurt autoprodotto e zafferano. Il colore nero della crosta è dovuto al trattamento con carbone vegetale ed è quindi edibile. La pasta si presenta morbida, di colore giallo tenue. Il sapore delicato dello zafferano si sposa perfettamente con l’acidità caratteristica del latte di capra. Consigliamo di consumarlo come antipasto, come alternativa alla mozzarella, nella classica caprese o su una fetta di pane rustico, è comunque un formaggio a tutto pasto.