Parco o area geografica di appartenenza: 

Parco Naturale Regionale dell'Aveto

L'Etichetta Olè si compone di tre pittogrammi:

monteverde

Da tre generazioni, la famiglia Monteverde alleva bovini di razza piemontese, una tradizione che li lega al territorio della Val D’Aveto. Si occupano in particolare della linea vacca-vitello, crescono i vitelli fino ai 5-6 mesi per poi venderli ad aziende terze per la produzione di carne. Gli animali trascorrono i mesi primaverili ed estivi (da maggio ad ottobre)in alpeggio, a 1500 metri s.l.m. sui pendii del Monte Crociglia. L’ultima domenica di ottobre, le mandrie tornano a valle, nel paese di Santo Stefano d’Aveto. Questo tradizionale rito di passaggio, noto come transumanza, segna il cambio di stagione. L’evento è un’occasione di festa per la valle, una tradizione che ha una lunga storia e ancora oggi affascina e attrae molti visitatori.

Indirizzo: Via Piacenza 16049 Santo Stefano d'Aveto
Contatto telefonico: 3714329475

Prodotti

Vendita di vitelli ad aziende terze per produzione carne

I vitelli di 5-6 mesi vengono venduti ad aziende terze per l’ingrasso e successiva produzione di carne. La caratteristica dell’allevamento di tipo estensivo è la cura e attenzione al benessere animale. Gli animali hanno la possibilità di trascorrere la maggior parte dell’anno al pascolo, dove hanno libertà di movimento in ampi spazi. Inoltre, viene fatta un’attenta selezione delle aziende terze a cui vengono venduti i vitelli al raggiungimento della giusta età, in modo che siano in linea con i valori dell’azienda agricola.