Le 10 food experience imperdibili a Genova

Perdersi tra i profumi e tra i sapori di una città è senza dubbio una delle esperienze più autentiche che si possa fare.

Abbiamo selezionato 10 food experience che vi consigliamo di non farvi mancare una volta in visita a Genova! 
Non è stato semplice scegliere perché le vie del cibo in una città come la Superba sono davvero molte!

1. Provare il vero street food genovese alla Friggitoria Carega 

Lo consigliamo perché... Addentrandovi sotto i portici di Sottoripa vi sentirete pervasi da un'atmosfera senza eguali. Qui vi ritroverete in un angolo di città dalle molteplici sfaccettature. Pescherie, negozi di delizie come Armanino, e botteghe di ogni tipo. Tra queste, dal 1942, con le stesse piastrelle bianche di allora, lo stesso forno a carbone, c'è a friggitoria Carega dove vegono serviti i classici dello street food marchiato Liguria: cuculli e frisceu, panissa, farinata e molto altro. Con un cartoccio misto andate sul sicuro ma provate tutto ciò che vi solletica l'appetito. Per noi, tutto! 
Dove si trova: Via Sottoripa, 113r

2. Perdersi davanti ai panini del Gran Ristoro 

Lo consigliamo perché... Un negozio piccolo ma ricco di infiniti sapori. Definirlo una semplice paninoteca è riduttivo, questo è il regno cittadino del panetto, onorato ogni giorno da una lunga fila in concentrata attesa. Si, perché i panini qui sono una cosa seria e la scelta esige idee piuttosto chiare: 150 ingredienti e una gamma sconfinata di potenziali incroci possono far vacillare anche il buongustaio più deciso e gli intenditori più fermi. Pochi i panini del menu, si segue l’estro del momento e con una modesta spesa avrete il vostro panino a portar via!
Dove si trova: Via di Sottoripa, 27 R

3. Mangiare una farinata autentica da Antica Sciamadda 

Lo consigliamo perché... Nei vicoli del centro di Genova, a pochi passi dal Porto Antico, si incontra questo piccolo negozio dal nome "Antica Sciamadda". Il nome sta a significare fiamma alta, quella del forno a legna che si vede dalla strada. Una mensola e qualche sgabello per un consumo veloce, in un posticino rimasto tale quale ai vecchi tempi, dove viene garantita la gastronomia di strada della tradizione ligure. Oltre alla farinata, la storica Pasqualina e le altre torte salate, focaccia al formaggio, verdure ripiene e fritti di pesce.
Dove si trova: Via San Giorgio, 14/R

4. Immergersi nella cucina locale di Sa’ Pesta 

Lo consigliamo perché... La storia del ristorante, come riportato narra di un "luogo di vendita del sale che da “grosso” veniva raffinato per comodità degli acquirenti. Nel medioevo il Comune di Genova decretò che fossero sottoposti a monopolio anche il pane ed il vino; pertanto l’attività di “spaccio” della “Sa Pésta” si estese ben presto alla vendita al minuto di tali generi di prima necessità e con breve passo anche ad una ristorazione di tipo rapido. Fu in tal modo che ebbe origine uno dei più antichi locali ove venivano cucinate torte di verdura ed altre specialità popolari." Sa' Pesta è oggi una trattoria con una lista di piatti locali in versione street davvero sorprendente: torte di bietole, cipolle, riso, polpettone, ripieni di verdure, acciughe ripiene. A fare la differenza è la lenta cottura nel forno con tanto di scelta curata della legna che rende i patti unici nel sapore e nell’aspetto.
Dove si trova: Via dei Giustiniani, 16/R

5. Coccolarsi con un assaggio di paradiso fatto di zucchero e cioccolato 

Ditta Viganotti Romeo: Lo consigliamo perché... Immaginate la fabbrica di cioccolato di Willi Wonka? Ecco, non troverete lo stesso sfarzo ma sicuramente la gioia dei bambini (e degli adulti) nell'entrare dentro a questo negozio e sentire il profumo inebriante di cioccolata è il medesimo! Fondata nel 1866, è ancora oggi un laboratorio artigianale immutato e fa uso di macchinari e stampi d’epoca. La fabbrica, dove vengono anche venduti i prodotti di cioccolateria, è da scovare, nel vero senso della parola. Non ci sono vetrine esterne e la ricerca vale assolutamente la scoperta. Il loro prodotto più rappresentativo e celebre? I boeri! Ma ovviamente c’è l’imbarazzo della scelta: cioccolatini aromatizzati alle spezie, croccantini ma anche gocce di rosolio…insomma, le tentazioni non mancano! Durante le feste troverete code di genovesi fuori dal negozio, in attesa del loro momento per ordinare cioccolata e dolcezze! 
Dove si trova: Vico della Castagna, 14 R 
Ditta Romanengo: Lo consigliamo perché... Idem come sopra, anche qui, ci si trova nel paradiso dei golosi! La storia della ditta Pietro Romanengo fu Stefano inizia a Genova nel 1780. Da allora le trasformazioni avvenute sono numerose, da drogheria e rivenditore di prodotti coloniali, l’attività è stata impostata sul modello dell’antica figura professionale del “confiseur-chocolatier”. Il confettiere, divenuto poi anche cioccolatiere, fabbricava e fabbrica oggi i prodotti di zucchero, le marmellate, la frutta candita, gli sciroppi e i liquori. Durante le feste non esiste regalo più gradito di una scatola di delizie di Romanengo! 
Dove si trova: Piazza Soziglia 74/76 - Via Roma 51/53

6. Assaggiare il Pesto Genovese di Rossi 

Lo consigliamo perché... Pensare alla Liguria e vedere davanti agli occhi il colore verde del nostro Re Pesto. Tra i nostri must della cucina genovese non poteva mancare proprio lui! Rossi opera a Genova dal 1947 ed è specializzato nella produzione e vendita di prodotti gastronomici di alta qualità. La struttura è articolata su 5 negozi tradizionali, distribuiti nel centro di Genova e dove si respira odore di tradizione. Una ricetta originale, per ottenere un prodotto che trova posto sulle tavole dei gourmet di tutto il mondo. Oggi il Pesto Rossi è distribuito in Italia e in oltre 15 paesi nel mondo, venduto a ristoranti, pizzerie, gastronomie, grandi e piccoli negozi, tutti accomunati nella ricerca della qualità.

7. Mangiare una striscia di focaccia o per meglio dire...fugassa!

Lo consigliamo perché... se girerete per le vie di Genova verrete accompagnati dal profumo di focaccia in ogni vicoletto in cui vi addentrerete con un panificio situato nel mezzo! Ve ne segnaliamo due ma la scelta vedrete che è davvero infinita!
Panificio Patrone: ottimo forno in centro storico. La focaccia di patrone raggiunge alti livelli di qualità e di bontà. Unta e di crosta croccante, morbida sotto e ben resistente alla prova del giorno dopo! 
Dove si tova: via Ravecca 72 R 
Panificio Claretta: speciale perché il sale non si trova nell’impasto, bensì viene messo soltanto in superficie, usando quello grosso. 
Dove si trova: via Posta Vecchia 12

8. Addentare un “Panino Marino” 

Lo consigliamo perché... concedersi una pausa pranzo veloce e gustosa a base di pesce è un'ottima alternativa che vi farà sentire immersi nella tradizione locale. I prodotti di punta di Panino Marino sono panini con pane tartaruga artigianale dove gli ingredienti che vengono dal mare la fanno da padrone. I panini sono tutti farciti generosamente e marchiati col piccolo pesciolino simbolo del locale. Ma panino marino non è solo panini. È anche fritto di pesce con i coni tipici dello street food che permettono di pranzare passeggiando per il Porto Antico 
Dove si trova: Piazza Caricamento, 65R

9. Concedersi un gelato a Boccadasse all’Antica cremeria Amedeo

Lo consigliamo perché... Boccadasse, piccolo borgo di pescatori a pochi passi dalla città. Immaginate quindi un luogo che sembra dipinto, con casette colorate affacciate su una spiaggia che d'estate si rimepie di ragazzi, bambini e piccoli gozzi. Ecco, a rendere il tutto perfetto è un ottimo gelato, assaporato seduti sugli scogli in riva al mare ammirando il panorama che il piccolo borgo dei pescatori incornicia. Il gelato è quello della Cremeria Amedeo che un tempo era una latteria e che si trova qui dal 1927! Tanti gusti per tutti, d'estate potreste trovare un po' di coda ma ne vale la pena! 
Dove si trova: Via Aurora 1 a R

10. Fare una sosta caffè o aperitivo 

Bar Pastricceria Fratelli Klainguti: Lo consigliamo perché... aperto nel 1828 dai quattro fratelli Klainguti, pasticceri svizzeri giunti e Genova per imbarcarsi per l’America e rimasti alla fine in Liguria per esercitare l’arte pasticciera, ha servito clienti illustri come Giuseppe Verdi, al quale dedicarono una particolare brioche chiamata Falstaff! Fermatevi qui per un caffè e per assaggiare la famosa brioche!
Dove si trova: Piazza di Soziglia, 98 
Marescotti di Cavo pasticceria liquoreria: Entrate in questo locale e rimarrete senza parole, chiedete poi ad Alessandro di raccontarvi la storia che si cela dietro alla sua gestione e a quel punto non potrete che rimanerne conquistati. Potete ordinare un caffè, prendere un aperitivo o fare un brunch della domenica. Le vetrine del locale sono ricche di sapori per tutti, dal dolce dei chifferi o degli amaretti al salato da abbinare a deliziosi cocktail preparati sul momento in una cornice che trasuda storia e passione da ogni angolo 
Dove si trova: Genova, Via di Fossatello, 35-37 R

Please publish modules in offcanvas position.

 Facebook

 Twitter

 Pinterst

 whatsapp

 Google+

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.