Un percorso in un sito di straordinario interesse archeologico

Sito di riferimento per la Preistoria del Mediterraneo occidentale, la Caverna delle Arene Candide, conserva al suo interno una sequenza ininterrotta di sedimenti con tracce della frequentazione umana tra il Paleolitico superiore e l’età bizantina: la più articolata e completa stratigrafia archeologica del Mediterraneo in un contesto ambientale di giacitura estremamente favorevole alla buona conservazione dei reperti.

Ora torna visitabile sotto la guida degli studiosi del Museo Archeologico del Finale con un percorso che permette di effettuare un varo viaggio indietro nel tempo fino a quasi 30mila anni fa e ripercorrere le avvincenti ricerche condotte in oltre 150 anni all’interno della grotta.

Per info: http://www.museoarcheologicodelfinale.it/partecipa/52-mostre/327-AC2019