Venerdì 21 settembre sarà presentata al pubblico la nuova acquisizione Hyacinthe Rigaud fait à Paris, un nuovo gioiello che arricchisce la collezione della Galleria Nazionale di Palazzo Spinola

Un evento che arricchisce il patrimonio storico artistico della Superba, venerdì 21 settembre 2018 la Galleria Nazionale di Palazzo Spinola di Genova presenterà la sua nuova e preziosa acquisizione: il ritratto di Anton Giulio II Brignole-Sale di Hyacinthe Rigaud (Perpignan, 1659 – Parigi, 1743).

La tela, firmata e datata in basso a destra – Hyacinthe Rigaud f. à Paris / 1704 –, raffigura Anton Giulio II Brignole Sale, figlio di Giovanni Francesco I, che proprio nel 1704 venne insignito dell’incarico di inviato straordinario della Repubblica in Francia per trattare con il re circa la liberazione di alcuni ufficiali piemontesi che il duca D’Oria aveva fatto prigionieri. Rigaud annotò nel suo registro di aver ricevuto l’incarico per questo ritratto indicando il compenso di 300 libbre. Fu il prezzo più alto pagato da un genovese per un ritratto dipinto dal Peintre du Roy.

Il famoso ritrattista, che aveva dipinto l’effige ufficiale di Luigi XIV (1701) rappresenta il nobile genovese sottolineando ampie pose e gesti retorici, su uno sfondo caratterizzato da tonalità terrose, di antico richiamo vandyckiano. Il virtuosismo artistico sfiora livelli elevati, in particolar modo nella definizione delle linee, nei ricami d’oro, nei riflessi e nella capacità di restituzione palpabile delle diverse stoffe. Un quadro che riproduce una realtà talmente tattile da sembrare vera.

Per maggiori informazioni

www.palazzospinola.beniculturali.it

 

Tags: