Il 23 aprile 15.000 bandiere bianche e rosse coloreranno la città. Concerti, spettacoli, cortei storici per celebrare con solennità lo storico vessillo genovese

Genova, schiacciata sul mare, sembra cercare respiro al largo, verso l’orizzonte.
Genova, repubblicana di cuore, vento di sale, d’anima forte.
Francesco Guccini - Piazza Alimonda
 

Il 23 aprile 2020, come dalla tradizione nata nel 2019, sarà commemorata la Giornata della Bandiera di Genova. La bandiera di San Giorgio e la sua croce rossa in campo bianco da sempre simboleggiano Genova, sin dai gloriosi tempi della repubblica marinara fino a diventare lo stemma rappresentativo del Comune. L’amministrazione sta organizzando per il 23 aprile 2020 una giornata solenne che avrà una cadenza annuale per celebrare Genova e il suo storico vessillo.

Gli obiettivi di questa rievocazione sono:

  • Valorizzare l’identità cittadina
  • Rafforzare il senso di appartenenza dei genovesi
  • Promuovere la tradizione locale e le bellezze storico culturali della città
  • Favorire la conoscenza dell’unicità storica della città

15.000 bandiere verranno distribuite nelle piazze e nei mercati: Genova sarà tutta bianca e rossa!
L'idea è stata proposta dal sindaco Marco Bucci, dall'assessore alla Cultura Barbara Grosso e dall'assessore al Turismo Paola Bordilli.

La cerimonia istituzionale si terrà alle 16.30, tra Palazzo Ducale e il Porto Antico.
Qui giungerà il galeone guidato dagli atleti della regata delle repubbliche marinare che affiderà il vessillo ad alcune eccellenze cittadine che lo consegneranno al sindaco Bucci a Palazzo Ducale, antico palazzo del Doge, dove la bandiera sarà innalzata sulla torre.

 

Info
https://smart.comune.genova.it/pagine/progetto-festa-della-bandiera-giornata-della-bandiera-di-san-giorgio-23-aprile-2020

Immagini da siti del Comune e Ansa