Sabato 21 maggio 2022 arriva a Genova una grande festa popolare spagnola. Sfilate, canti, balli e fuochi d’artificio

Un grande carnevale estivo. Una bella festa in piazza, un divertente gemellaggio con una città spagnola.
Chi passerà sabato 21 maggio dal centro di Genova penserà di trovarsi a Murcia, nel sud della  Spagna durante la più importante festa locale: l'Entierro de la Sardina. Un grande corteo attraverserà il centro storico, con carri allegorici, doni per i bambini, colori, musica, machere e balli che scuoteranno i genovesi per invitarli a unirsi: si celebra l’“Entierro”, il funerale della sardina, si torna alla vita. L’Entierro de la sardina arriva a Genova sabato 21 maggio con una festa organizzata in collaborazione con Regione Liguria.

La tradizione nacque a Murcia nel 1851 da una goliardata: alcuni studenti universitari organizzarono un corteo funebre per la sardina del Rio Segura, un monumento a forma di sardina lungo il fiume, uno dei simboli della città. Da allora, ogni anno il sabato dopo la Pasqua, si ripete l’evento per celebrare l’uscita dalla quaresima. Migliaia di sardineros accompagnano la sfilata di carri allegorici al cui termine si incendia un catafalco alto 10 metri a forma di sardina con un grande spettacolo pirotecnico.  

Sabato 21 maggio i sardineros invaderanno Genova fin dal mattino, quando verrà preparate le carrozas, (i carri allegorici arrivati da Murcia) e con un primo corteo che da piazza Corvetto con fanfare, maschere e costumi percorrerà via Roma, piazza De Ferrari, via Petrarca, via di Porta Soprana, piazza Matteotti, via San Lorenzo, piazza della Raibetta, via della Mercanzia, per raggiungere piazza Caricamento. Giochi per i bambini e degustazione gratuita di paella e di altre specialità gastronomiche spagnole per i più grandi.
Ma il vero clou della festa sarà la serata, quando, dalle 21, quando il corteo di figuranti e carri allegorici arrivati da Murcia partirà da piazza della Vittoria e, accompagnato dalle bande musicali delle due città, attraverserà via Cadorna e via XX Settembre verso piazza De Ferrari, dove verrà acceso il falò della grande sardina di cartapesta, compiendo il rito dell’entierro de la sardina tra musica e fuochi d’artificio.

https://www.visitgenoa.it