Mille eventi per il passaggio del Giro d’Italia in Liguria il 19 e 20 maggio 2022

Arriva il Giro, la Liguria si fa trovare pronta! Mille eventi collaterali per festeggiare le due tappe della corsa rosa.

La tappa del 19 maggio da Parma a Genova arriverà in Piazza De Ferrari. Ma già sul percorso i corridori troveranno tanta gente ad accoglierli.

Il Parco dell’Aveto saluterà i corridori con striscioni che verranno posizionati sul Passo del Bocco nel Parco dell'Aveto. Per l'occasione del Giro d'Italia le Guide del Parco saranno a disposizione per passeggiate didattiche nel vicino Giardino Botanico o lungo il percorso naturalistico attrezzato al Laghetto del Bocco.

La carovana transiterà in Val Fontanabuona percorrendo la Strada Statale 225 dove molte saranno le iniziative. A Moconesi con un maxischermo in piazza per seguire le fasi salienti della corsa, verranno distribuite girandole rosa per i bambini e verrà indetto un concorso per premiare i balconi e le vetrine più belle e la giornata sarà animata con il dj set di Francesco Fontes. A Cicagna per una settimana la torre sede del Municipio sarà illuminata di rosa, tutti i terrazzi del paese saranno abbelliti e le scuole di Cicagna e Monleone verranno coinvolte in attività collaterali al Giro d'Italia. A Carasco i bambini delle scuole saranno coinvolti nei festeggiamenti mentre il gagliardetto del Comune sarà donato alla carovana pubblicitaria che anticipa i corridori e a cui verrà offerta anche focaccia. A San Colombano Certenoli ci saranno striscioni promozionali del Comune e infine a Lumarzo verrà ricordato Gino Bartali che cadde a Boasi nel Giro del 1940 permettendo la vittoria di Fausto Coppi.

FIAB Genova, con la collaborazione del gruppo Facebook #genovaciclabile organizza quattro  iniziative per il Giro.
Due le pedalate per vedere passare i corridori dal Valico di Trensasco, inserito nel Gran Premio della Montagna e precisamente:
- per tutti i tipi di bici in partenza alle 14 da Piazza De Ferrari per raggiungere la Val Bisagno e salire a Pino Soprano raggiungendo il valico con viabilità minore. Il tutto con un percorso di circa 13 km.
- per mountain bike e gravel in partenza alle 15 dal capolinea del Righi della funicolare dove si raggiungerà lo sterrato che porta al valico con un percorso di circa 6 km.

Per chi resta in città, #genovaciclabile ha dato invece un appuntamento urbano alle 16 in p.zza Rossetti per poi posizionarsi su Viale Brigate Partigiane per assistere al passaggio dei corridori in prossimità dell'arrivo.

All’arrivo della tappa, a partire dalle 17,30 a Palazzo Ducale – piano terra - sala Liguria Spazio Aperto, tutti potranno visitare la mostra “Storie di gregari e di campioni” organizzata da Fondazione 100 Fiori, FIAB, Cicloriparo, e Circolo degli Artisti. La mostra prende il ciclismo come pretesto per narrare con racconti e con dipinti, situazioni di impegno, di competizioni, di talenti, di sfide, di atti di umanità, nello scorrere delle nostre esperienze umane. In particolare vi saranno presentate opere di Angelo Elio Barabino, Albert Barreda, "JOTAF" Felix Diaz, Giacomo Lusso, Aldo Pagliaro, Arturo Santillo, Beppe Schiavetta, Carlo Sipsz e Bruno Volpez. La mostra sarà presente al Ducale fino a domenica 29 maggio con gli orari 10-12 / 17-19.

Gli appuntamenti con la bici ritornano nel week end. Con una trasferta ad Albisola Superiore sabato 21 maggio verranno inaugurate le corsie ciclabili tracciate da Comune e Provincia con la consulenza di FIAB lungo la strada provinciale n. 2 che da Luceto porta ad Ellera, tra le prime in Italia su strada extraurbana. Appuntamento alle ore 9:30 nella frazione di Luceto, piazzale antistante CRCS.

Sabato 21 maggio, a Genova, alle ore 18 al Cicloriparo in Vico degli Eroi (Giardini Luzzati), Davide Ghelli, fresco reduce dell’Italy Divide, la corsa di oggi più simile ai giri di una volta, 1.250 km e più di 22mila metri di dislivello da fare in bici gravel senza alcuna assistenza, verrà a raccontare la sua avventura.

Domenica 22 maggio gran finale con Bimbimbici, la manifestazione nazionale di FIAB per promuovere la mobilità attiva e diffondere l’uso della bicicletta tra i giovani e giovanissimi che si svolge tutti gli anni a maggio. Appuntamento in Piazza Tommaseo alle 9 e poi giro in bici in sicurezza scortati dalla Polizia Locale.
Chi vuole può anche partecipare al Giro di Zena, una sfida virtuale tra i ciclisti urbani in giro per Genova.

Il giorno successivo, venerdì 20 maggio, la tredicesima tappa: partirà da Sanremo percorrendo la Pista Ciclabile del Ponente Ligure. La città dei Fiori accoglie la corsa rosa con una mostra sulla storia del ciclismo: “Dal velocipede alla bicicletta da corsa”, al Forte Santa Tecla che per l’occasione si colorerà di rosa. Un percorso storico con eccezionali cimeli e mezzi dell’epoca del ciclismo eroico e appartenuti a grandi campioni. La mostra rimarrà aperta tutti i giorni, escluso il lunedì, dalle 10.30 alle 13 e dalle 15.30 alle 18, sino al 5 giugno compreso.
La carovana rosa lascerà la Liguria passando sul Colle di Nava nei pressi del Parco delle Alpi Liguri.