Sabato 12 e domenica 13 ottobre 2019 edizione autunnale dei Rolli Days. Uno spettacolo unico di arte, storia e cultura nel cuore della Superba

Ho visto una bellissima strada, la via Aurelia, ed ora sono in una bella città, una vera bella città, Genova. Cammino sul marmo, tutto è di marmo: scale, balconi, palazzi. I palazzi si toccano tanto sono vicini e, passando dalla strada, si vedono i soffitti patrizi tutti dipinti e dorati. Vado a visitare le chiese, sento cantare suonare l’organo, guardo i monaci, osservo i paramenti sacri, gli altari, le statue; in altri momento (ma non so bene quali) forse avrei riflettuto di più e guardato di meno. Invece qui spalanco gli occhi su tutto, ingenuamente, semplicemente, e forse è molto meglio…
(Gustave Flaubert)

Ormai è un appuntamento fisso per chi ama l'arte e la cultura: il 12 13 ottobre 2019 per i Rolli Days migliaia di persone si riverseranno nei vicoli per visitare i Palazzi dei Rolli, una caratteristica tipica di Genova, recentemente entrata a far parte dei Patrimoni dell'Umantà Unesco.

Tre sono le aree cittadine attorno alle quali si sviluppa questa nuova edizione dei Rolli Days:
Strada Nuova
Strada Nuova, oggi Via Garibaldi, offrirà una straordinaria serie di aperture: Palazzo Angelo Giovanni Spinola (Via Garibaldi 5) apre per la prima volta il piano nobile, decorato con affreschi di Andrea Semino,  Bernardo Castello e Lazzaro Tavarone.  Torna ad aprire dopo diversi anni, solo per la giornata di domenica 13 ottobre, il piano nobile di Palazzo Spinola Doria, sede del circolo Tunnel, meravigliosamente affrescato con le vicende del casato genovese, dalle imprese in Oriente all’ambasceria al Barbarossa. Palazzo Agostino Pallavicini (Via Garibaldi 1), con la sua splendida facciata rinascimentale, apre al pubblico i suoi ambienti affrescati di eccezionale pregio opera di Andrea e Ottavio Semino, fra cui il grande affresco del salone che narra le vicende di Psiche.
Nella "Via Aurea" inoltre, come consuetudine, saranno aperti i Musei di Strada Nuova Palazzo Tursi, Palazzo Rosso e Palazzo Bianco , Palazzo Tobia Pallavicino (Camera di Commercio) e Palazzo Nicolosio Lomellino, che celebra nel 2019 i 15 anni dalla sua prima apertura al pubblico. 
 
Area di San Lorenzo
Nel cuore pulsante della “città vecchia”, l’ottocentesca piazza San Lorenzo (dinanzi alla Cattedrale) introduce a un tessuto più antico e di enorme suggestione. Per la prima volta sarà aperto al pubblico  Palazzo Cicala, nel cui complesso sarà aperto per la prima volta al pubblico il passaggio che collega piazza degli Invrea  alla cinquecentesca facciata dipinta del palazzo Squarciafico e a Piazza delle Scuole Pie, dove sarà visitabile il trionfo barocco dei bassorilievi marmorei dell'omonima Chiesa.
 
Zona di Banchi
Grazie alla collaborazione con l’Accademia Ligustica di Belle Arti, sarà possibile godere anche dell’inedita visita di palazzo Senarega, sito nell’omonima piazza. Risalendo dal fronte del porto verso piazza Fontane Marose, sarà aperto il palazzo Spinola Franzone in via Luccoli, con le sue meravigliose decorazioni di epoca barocca.
 
Novità assoluta è la Rolli Experience: speciali pacchetti, comprensivi di visite guidate a spazi di pregio riservati a un numero limitato di visitatori, per vivere l’emozione di trascorrere un soggiorno a Genova come un antico ospite della Repubblica, con cena in location esclusive, pernottamento in strutture ricettive inserite nel Sistema dei Palazzi dei Rolli.  Qui maggiori informazioni.

Per maggiori informazioni

I palazzi dei Rolli

Mappa interattiva dei Rolli