Porto Venere e le sue isole

Se non volete perdervi una delle tratte più belle del Mar Ligure l’itinerario marittimo che suggeriamo è quello che da Genova arriva a Portovenere o Porto Venere. Più di 100 chilometri in cui i profumi e i colori della macchia mediterranea si sposano perfettamente con i luccichii dell’azzurro del mare dando vita a scenari mozzafiato che solo la Liguria è in grado di offrire.

“Mi piacerebbe restare qui, preferirei non procedere oltre” disse, arrivato a Genova, Mark Twain nel 1867. Il nostro consiglio, invece, è quello di partire alla scoperta della costa ligure da ammirare da un punto di vista privilegiato; partire proprio dal Porto Antico di Genova, cuore pulsante di vita e turismo, in direzione levante. La prima tappa è Nervi, tipico borgo ligure con le case affacciate sul porticciolo, sormontato dalla collina di Sant’Ilario; da lì subito verso Recco e dopo soli cinque minuti di navigazione Camogli, uno dei borghi marinari più belli e amati della Liguria. Durante il viaggio si sussegue una bellezza dopo l’altra, ed ecco che passate Sestri Levante, Bonassola e le Cinque Terre si arriva a Porto Venere: un agglomerato di casette colorate, patrimonio dell’Unesco assieme alle tre isole dell’arcipelago antistante il borgo (Palmaria, Tino e Tinetto), con una chiesa gotica che svetta in tutta la sua bellezza sul promontorio del Golfo dei Poeti.

Dopo una pausa che vi permetterà di godere delle tipicità del borgo non vi resterà che risalire sul battello e riprendere rotta verso Genova, magari programmando già un altro viaggio lungo la costa ligure.

Per maggiori informazioni: Golfo Paradiso Trasporti Marittimi Turistici - Consorzio Liguria Via Mare - Consorzio Servizio Marittimo del Tigullio - Cooperativa Battellieri del Porto di Genova

Please publish modules in offcanvas position.

 Facebook

 Twitter

 Pinterst

 whatsapp

 Google+

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.