Sventola la bandiera blu sulle spiagge, tra Cavi e il centro. Ma oltre i tuffi e il mare pulito, c’è molto da scoprire

Nel cuore della Riviera di Levante, Lavagna è il simbolo del turismo balneare, grazie alla splendida spiaggia sabbiosa che si estende per chilometri ed è la più lunga di questa parte di riviera. Qui sventola sulla passeggiata a mare l'ambita Bandiera Blu. A Lavagna c'è anche il più grande porto turistico del Tigullio e della Liguria, punto di approdo per i diportisti in navigazione lungo la costa o di partenza verso Portofino o le Cinque Terre. Lavagna è una città da visitare per i monumenti e per la sua storia. Il centro abitato è attraversato dal Caruggio (via Roma) che si apre su Piazza Marconi, dominata dalla basilica di Santo Stefano e dal Porticato Brignardello.

Via Roma è anche il cuore commerciale della città di Lavagna, dei suoi vicoli con i portici medievali e le botteghe. Da vedere nel centro storico Casa Carbone esempio abitativo di stile fin de siècle tipicamente ligure nelle decorazioni esterne e nella struttura architettonica, oggi donato al Fai che lo gestisce. Lavagna lega la sua storia a quella dei suoi conti (i Fieschi) sempre impegnati in una lotta di supremazia contro Genova. Ogni anno, il 14 di agosto, va in scena una rievocazione storica strabiliante con migliaia di figuranti che si chiude con la "Torta dei Fieschi".
Lavagna è anche uno dei paradisi dei buongustai: a tavola pesce fresco a volontà, ma anche manicaretti confezionati con i prodotti del vicino entroterra da assaggiare nei vari ristoranti ed enoteche della zona.