Il modo migliore per godersi le Cinque Terre? In treno! Fino al 6 novembre 2022, ben 46 collegamenti giornalieri

Il “5 Terre Express” serve la tratta Levanto - La Spezia che comprende le Cinque Terr: con 99 collegamenti giornaliari e una frequenza fino a otto treni l'ora è una vera e propria metropolitana leggera che consente di vivere un’esperienza di visita in un territorio straordinario.  

Vernazza, Corniglia, Manarola, Riomaggiore e Monterosso. Le Cinque Terre sono sinonimo di bellezza e sostenibilità, di ambiente naturale e lavoro dell'uomo. Fotografate da italiani e stranieri che quotidianamente le visitano, sono la meta preferita per chi desidera vivere un’esperienza sospesa fra mare e terra.

La difficoltà di accesso in auto unitamente alla carenza di parcheggi rendono il treno il mezzo migliore per poter visitare questi cinque coloratissimi borghi patrimonio dell’umanità.

Una volta arrivati a destinazione le possibilità che avete sono molte: da un trekking su itinerari con panorami mozzafiato, come il Sentiero Azzurro o il Sentiero Alto, passando per alcuni momenti di relax in spiaggia a Monterosso o in qualche ristorante tipico nei caruggi a picco sul mare. Se vi rimane ancora un po’ di tempo, poi, potete prendere uno dei battelli che partono dai borghi per raggiungere Portovenere, altro agglomerato di casette colorate, simile alle Cinque Terre ma situato in posizione più pianeggiante. Lì potrete godere di bellezze storiche, come il Castello Doria, testimonianza dei fasti dell’antica Repubblica di Genova, oppure in pochi minuti di barca raggiungere l’Isola Palmaria, antistante il borgo, con le sue falesie e le grotte sul mare.

In ogni stazione FS sarà attivo il servizio di “customer care” curato da Trenitalia Regionale Liguria per offrire accoglienza, informazioni e assistenza ai passeggeri.