Venerdì 3 aprile 2020 alle 21 al Teatro Sociale di Camogli La leggenda del Rex. Dal nastro azzurro a Fellini. Di e con Massimo Minella

I viaggi sono quelli per mare con le navi, non coi treni. L’orizzonte dev’essere vuoto e deve staccare il cielo dall’acqua. Ci dev’essere niente intorno e sopra deve pesare l’immenso, allora è viaggio.

Erri De Luca

 

La leggenda del Rex. Dal nastro azzurro a Fellini di e con Massimo Minella, alla fisarmonica Franco Piccolo.
On stage al Teatro Sociale di Camogli il 3 aprile alle 21.

La mise en espace di Massimo Minella è un incrocio di parole, musica e immagini che ha sullo sfondo il più celebre dei transatlantici.

Quella del Rex non è storia ma leggenda.

Perché la seconda sopravvive e supera la prima. Nel racconto costellato di note e immagini proposto da Massimo Minella, giornalista e scrittore, gli anni della nave dei record scorrono sullo sfondo di un’avventura divertente e amara, che sorprende, affascina e ferisce.

Fino al tragico epilogo.

Ma questa non sarà la fine. Metafora di fuga nel sogno di Fellini o storico brand pubblicitario, il più famoso dei transatlantici torna a vivere per sempre, nell’immaginario collettivo.

Direzione di produzione Lucia Lombardo. Produzione del Teatro Pubblico Ligure in collaborazione con Fondazione Teatro Sociale di Camogli e con Gruppo Promozione Musicale Golfo Paradiso.

 

Info
http://www.teatrosocialecamogli.it/index.php/it/calendario-int/22-la-leggenda-del-rex?date=2020-04-03-21-00