Un affascinante viaggio del tabloid inglese nei gusti e nelle tradizioni della Liguria. Con qualche idea intelligente

Il Daily Mirror, il famoso tabloid inglese, seguito da una larga fascia di popolazione, dedica nella sua edizione cartacea una pagina tutta dedicata a Genova e alla Liguria.

È la Liguria di Genova, delle Cinque Terre, quella di Portofino e della Lunigiana a colpire l’autore dell’articolo che scopre, negli affascinanti vicoli di Genova, il centro storico più grande d’Europa, la “fabbrica del cioccolato” di Viganotti e si sente un po’ Willy Wonka, rivelandone la storia e le tecniche. Oppure entra nella straordinaria Cattedrale di San Lorenzo per scoprire che si salvò miracolosamente da una bomba durante il bombardamento navale del 1941 e raccontare della devozione durante la processione di San Giovanni. E se la città è stata colpita dalla tragedia del Ponte Morandi, ora aspetta un nuovo ponte progettato da uno dei suoi figli più importanti: Renzo Piano.
Ma nell'articolo anche idee interessanti: l’inviato del Daily Mirror è stato alle Cinque Terre in e-bike.  Stupisce questo modo, ecologico e intelligente di visitare villaggi pittoreschi e scenari mozzafiato, una via innovativa di apprezzare il nostro territorio, evitandosi, tra l’altro, ingorghi e fastidi.

Ma la bici, anche quella elettrica, mette fame: ecco, allora che il mare della Liguria dona pesce in quantità, tra i migliori in Italia, cucinato in ristoranti e bistrot, con ottimi vini come quelli di Castelnuovo Magra e della Lunigiana.

In ultimo, impossibile lasciare la Liguria senza aver assaggiato prima il pesto: squisito, iconico, rappresentativo, in Liguria si trovano sempre di più i ristoranti che insegnano a farlo.